Partecipa a Chieti Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Il Frentano d’Oro” all’urologo Luigi Schips

La cerimonia di consegna si terrà il 30 settembre alle ore 18 presso il teatro Fenaroli di Lanciano

Redazione
Condividi su:

Il Frentano d'Oro 2017 quest’anno festeggia venti anni e premia la medicina, la ricerca in campo medico, sintetizzando l’essenza massima dell’Uomo di Leonardo, che lo rappresenta. Il prossimo 30 settembre l’ambito riconoscimento sarà conferito ad un frentano doc: il prof. Luigi Schips, Direttore U.O.C. Urologia Ospedale “San Pio da Pietralcina” Vasto-Chieti. Il prof Schips vanta nella sua lunga attività collaborazioni e numerose pubblicazioni sia in Italia che all’Estero dove ha introdotto nuove tecniche chirurgiche in campo urologico. Nel 2007 è stato un pioniere della chirurgia laparoscopica, chirurgia laser endoscopica, PDD fluorescenza per tumore uroteliale. Il prof. Schips esegue anche interventi su rene e prostata con l'avveniristico e nuovissimo Robot "Da Vinci". Nel 2008 ha eseguito il primo intervento di Nefrectomia con tecnica S.I.L.S. effettuata in Italia e il primo intervento di Surrenalectomia con tecnica Single Port in Europa; il primo intervento di Nefrectomia Parziale in assenza di ischemia con tecnica Single Port in Europa.

La sua attività chirurgica, volta anche alla promozione della cultura urologica, gli ha valso ambiti riconoscimenti anche all’Estero. Per questo il comitato dei garanti, che ogni anno opera la selezione dei curricula, candidati all’assegnazione del Frentano d’Oro, ha scelto il prof Schips per l’impegno profuso anche verso i giovani specializzandi. Il premio, istituito dall’omonima associazione su intuizione del presidente, ragionier Ennio De Benedictis, infatti viene assegnato annualmente a una persona della Frentania, ancora in vita, che si è resa benemerita in ambito nazionale e internazionale nel campo delle scienze, della cultura, dell’arte, dell’economia e delle professioni, dando lustro e prestigio alla sua terra natia. “L’intento – precisa Ennio De Benedictis, presidente dell’associazione culturale Il Frentano d’Oro – è quello di conservare con atti tangibili la memoria delle persone che hanno onorato la nostra terra nei suoi valori più nobili ed elevati dal punto di vista intellettuale, morale, professionale, artistico e filantropico”. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 30 settembre, alle 18, presso il teatro comunale “Fedele Fenaroli” e sarà preceduta da un dibattito sulla vita del premiato.

Biografia:

Il prof. Luigi Schips, abruzzese di nascita, dopo la laurea in medicina e chirurgia conseguita a Chieti ha proseguito il proprio percorso scientifico e chirurgico in Austria, ove è stato nominato professore associato presso la clinica urologica dell'Università di Graz. Negli anni trascorsi in Austria si è dedicato alla ricerca scientifica, specie dell'oncologia urologica, pubblicando centinaia di articoli sulle principali riviste scientifiche internazionali. In campo chirurgico il prof. Schips ha eseguito, da primo operatore, migliaia di interventi chirurgici in tutti i campi della urologia e della andrologia, rappresentando un punto di riferimento internazionale nel campo della chirurgia laparoscopica, specie del rene. Dal 2007 il prof. Schips svolge la professione in Italia, nel ruolo di primario della UOC di Urologia presso l'ospedale di Vasto e conciliando l'attività chirurgica, scientifica ed assistenziale con il ruolo di Tutor per la Chirurgia Laparoscopica: il prof Schips è chiamato ad eseguire interventi in laparoscopia in altre strutture ospedaliere e universitarie (attualmente la Federico II di Napoli, presso il prof. Mirone, e lo IEO Istituto di Oncologia di Milano, fondato dal prof. Veronesi).

Condividi su:

Seguici su Facebook