Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Lavabi d’appoggio di CeramicStore: di che cosa si tratta e perché preferirli

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il bagno è uno degli ambienti di casa che richiede Grande attenzione nella fase dell’arredo per stare al passo con le ultime tendenze. I lavabi da appoggio oggi sono molto usati per ottenere un bagno curato nel minimo dettaglio. In questo breve articolo, è possibile scoprire di che cosa si tratta, quali sono i materiali da scegliere nonché tutti i pro e contro di questa soluzione che si vede sempre più spesso.

Che cos’è un lavabo da appoggio

Quando si parla di lavabo da appoggio, già il nome suggerisce di che cosa si tratta. Per non lasciare alcun dubbio, meglio specificare che cos’è e soprattutto come si installa. Questo tipo di lavabo non è integrato e incassato nel mobile bagno come spesso capita. Invece, questo tipo di lavandino è totalmente indipendente dal mobile.

Questo comporta che il tuo essere appoggiato su qualunque tipo di mobile senza restrizioni. Ovviamente, spesso si preferisce appoggiare il lavabo sopra al mobile contenitore con cassetti e vani dove pure tutto quello che serve. In altri casi, il lavandino del bagno può essere installato sopra un mobile qualunque o anche una semplice base tipo scaffale in muratura, legno etc. Scegliere lavabi da appoggio conferisce sicuramente un tocco di design in più al bagno.

Si può scegliere di installare un lavabo singolo o addirittura doppio, soprattutto se si tratta di un bagno padronale ideale per la vita frenetica di tutti i giorni quando più componenti della famiglia devono uscire di casa al mattino senza perdite di tempo e attese per il bagno.

Tanti materiali diversi

Quando si parla di lavabi da appoggio per il bagno, è necessario spendere qualche parola in più per parlare dei materiali disponibili. In genere, si sceglie un materiale piuttosto dell’altro per dare un certo stile all’ambiente. Per esempio, in uno spazio dallo stile moderno e minimalista ci vuole un lavabo d’appoggio in resina rigoroso ed essenziale. Nel momento in cui si dovesse preferire un bagno dallo stile rustico, il lavabo dovrà invece essere realizzato in pietra.

Chi desidera un bagno con ispirazioni più classiche e tradizionali dovrebbe scegliere questo elemento nella classica ceramica bianca. Per un ambiente dallo stile industrial e contemporaneo vale la pena prendere in considerazione un materiale insolito come il metallo. Infine, un bagno stravagante ed eccentrico vuole un lavandino da appoggio in resina colorata.

Tutti i pro e contro

Scegliendo lavabi da appoggio per il bagno si ottengono diversi vantaggi e benefici, iniziando dal maggiore impatto estetico. Infatti, grazie a questa soluzione è possibile avere un bagno curato nel minimo dettaglio dal design ineccepibile. Questa soluzione risulta anche essere quella di più facile installazione perché è possibile appoggiare il lavabo su piani in muratura, mensole il regno rustico o anche mobili sospesi.

Esistono però anche dei rischi di cui bisogna parlare. Nonostante si possa procedere con l’installazione del lavandino da appoggio su ogni genere di superficie, bisogna ricordare che è più facile e comune schizzare acqua sulla base.

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK