Università d'Annunzio, Giovanni Cucullo nuovo direttore generale

E' stato scelto dal rettore, Sergio Caputi, in una rosa di cinque nomi scaturiti dalla selezione svoltasi nei giorni scorsi in seguito alla pubblicazione di un avviso

| di Redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

Giovanni Cucullo, 60 anni di Chieti, e' il nuovo direttore generale dell'universita' D'Annunzio di CHIETI-Pescara. E' stato scelto dal rettore, Sergio Caputi, in una rosa di cinque nomi scaturiti dalla selezione svoltasi nei giorni scorsi in seguito alla pubblicazione di un avviso. Dopo il via libera avuto in mattinata dal Senato Accademico, e' stato il Consiglio di amministrazione, riunitosi nel pomeriggio, a conferirgli un mandato triennale rinnovabile.

Cucullo prendera' servizio a fine settembre. Attuale dirigente della III divisione presso l'universita' della Tuscia di Viterbo, dove e' stato direttore amministrativo, Cucullo si e' laureato con il massimo dei voti in Architettura presso la D'Annunzio nel 1980 ed e' stato, fra l'altro, dirigente a contratto per sette anni presso il Servizio Programmazione e Bilancio della Presidenza della Giunta regionale d'Abruzzo.

La sua nomina chiude la difficile partita che si e' aperta il 13 marzo scorso nell'ateneo quando l'allora direttore generale Filippo Del Vecchio e l'allora rettore Carmine Di Ilio sono stati raggiunti da un provvedimento di interdizione dai pubblici uffici, della durata di sei mesi, nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Chieti che li vede indagati per falso e abuso d'ufficio.

Il Senato Accademico ha indicato il dott. Ugo Montella presidente del Collegio dei Revisori della Fondazione e i professori Luigi Capasso e Mario Rainone rispettivamente direttore e componente del Cda del Museo Universitario. L'organismo ha anche approvato 43 bandi di concorso per la chiamata di nuovi docenti ordinari e associati nonche' la richiesta di alcuni posti da ricercatore.

Caputi ha inoltre attenuto il pieno consenso sulla sua proposta di istituire la "Consulta dei Direttori di Dipartimento e dei Presidenti delle Scuole universitarie", un organismo di consultazione che consentira' un'ampia, costante e trasparente gestione condivisa dell'Ateneo, secondo quanto indicato tra i punti qualificanti del suo programma elettorale. 

Redazione

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK