Allarme sicurezza a San Giovanni Teatino, il commento di Fratelli d’Italia

Il coordinatore cittadino Faccenda: "Completiamo la rete di telecamere di sorveglianza"

| di Redazione
| Categoria: Politica
STAMPA

Il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Luca Faccenda, rilancia l’allarme sicurezza a San Giovanni Teatino dopo gli ultimi episodi di cronaca che hanno interessato la Galleria Wojtyla e la Cittadella dello sport.

«È urgente completare il sistema di videosorveglianza in tutto il Comune – spiega Faccenda – per cercare di agire sulla prevenzione di questi fatti di microcriminalità che stanno purtroppo interessando il nostro territorio. Il costante e lodevole impegno degli uomini delle Forze dell’Ordine, cui va il nostro ringraziamento, deve essere supportato dall’Amministrazione Comunale». Il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia sollecita un investimento di risorse da parte della giunta del sindaco Marinucci. 

E aggiunge: «Gli introiti delle multe vanno utilizzati anche per completare il sistema di videosorveglianza che oramai rappresenta un utilissimo sostegno all’attività di Carabinieri e Polizia Municipale e per questo è un atto non più rimandabile». 

Sulla stessa lunghezza d’onda Maria Elia, esponente di Fdi e componente del gruppo “Cdx – Fratelli d’Italia Lega”insieme ad Efrem Martelli: «Ci batteremo in Consiglio Comunale affinché la copertura di telecamere di sicurezza sia estesa il più possibile in tutto il territorio di San Giovanni Teatino, soprattutto nelle aree più sensibili, anche attraverso la destinazione delle risorse incassate dalle multe per le infrazioni al Codice della Strada. Questa deve essere una priorità rispetto all'attivazione di ulteriori semafori "killer"».

Redazione

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK