Furto aggravato e danneggiamento, donna finisce in carcere

Si tratta di una 52enne di Pescara che è stata condotta presso la casa circondariale di Chieti

| di Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

La Squadra Mobile di Pescara, nella giornata di ieri, ha tratto in arresto una 52enne nata a Pianella ma di fatto domiciliata nel capoluogo adriatico senza fissa dimora.

La donna deve espiare la pena di 1 anno di reclusione in quanto riconosciuta colpevole e condannata per furto aggravato e danneggiamento. Il fatto è avvenuto a Pescara nell’aprile 2013. Dopo le formalità di rito, la 52enne è stata condotta presso la casa circondariale di Chieti.

L’arresto è avvenuto in esecuzione alla Revoca del Decreto di Sospensione dell’Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso il 28 agosto scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Pescara, ufficio esecuzioni penali.

Redazione

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK