'Safer Internet Day', la Polizia Postale incontra gli studenti

Appuntamenti in diversi istituti scolastici della regione nella giornata di martedì 11 febbraio

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nell'ambito delle iniziative promosse per celebrare il Safer Internet Day 2020, che quest'anno si terrà martedì 11 febbraio, la Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, ha organizzato su scala nazionale degli incontri da tenere in 100 scuole, aventi per tema il "cyberbullismo". Si terranno tutti nel corso della mattinata di domani.

A Pescara, il personale del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Abruzzo incontrerà gli studenti delle Scuole medie "Tinozzi" e "Virgilio".

Nella provincia di Chieti, il personale della Specialità terrà incontri informativi presso l'I.T.S.E.T. "F. Palizzi" e presso l'I.I.S. "Pantini Pudente" di Vasto e presso l'Istituto Comprensivo 1 "Nolli De Lollis di Chieti.

Nella provincia di L'Aquila, personale della Specialità terrà incontri informativi presso l'Istituto Omnicomprensivo "A. Argoli" di Tagliacozzo e la Scuola secondaria "D. Alighieri" di L'Aquila.

Nella provincia di Teramo, personale della Specialità sarà presente presso il l'Istituto Comprensivo "M. Hack" di Castellalto.

"Prosegue la collaborazione tra la Polizia di Stato e la Scuola, sottolinea Elisabetta Narciso, dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni per l'Abruzzo -. L'obiettivo comune resta quello di prevenire episodi che possano sfociare in fatti più gravi e talvolta penalmente rilevanti".

Nunzia Ciardi, direttore centrale del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, ha detto: "La sensibilizzazione sui temi della sicurezza online e sull'uso responsabile della rete è un impegno quotidiano della Polizia Postale e delle Comunicazioni. E la collaborazione con il Ministero dell'Istruzione è imprescindibile".

Nel 2019 sono state 460 le denunce sporte da minori e 136 i minori denunciati, con 52 vittime di età inferiore a 9 anni, 99 di età tra i 10 e i 13 anni e 309 vittime di età compresa tra 14 e 17 anni, con 19 reati ascrivibili alle ipotesi di sextortion (ricatto a sfondo sessuale).

redazione

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK