Animali imbalsamati, scatta il sequestro al Museo

Carabinieri del servizio Cites in azione nella sede di San Giovanni Teatino. Due persone indagate

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Sequestro, al Museo civico di Scienze naturali di San Giovanni Teatino, di una collezione di animali imbalsamati, appartenenti a specie protette dalla normativa internazionale Cites e sprovvisti della prescritta autorizzazione per la commercializzazione.

Sul posto hanno operato i Carabinieri del servizio Cites di Pescara (Cites richiama la Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora selvatiche minacciate di estinzione).
 

L'inchiesta, coordinata dalla Procura di Chieti, vede indagate due persone che avrebbero affidato in comodato d'uso la collezione al museo e parallelamente avrebbero tentato di venderla su Internet attraverso alcuni siti specializzati.

La collezione, che conta oltre 150 esemplari imbalsamati, tra i quali orsi, lupi e mammiferi africani, ammonterebbe complessivamente a un valore di circa 200mila euro.

Fonte Ansa

redazione

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK