Mercatone Uno, presidio dei lavoratori di San Giovanni Teatino

| di Ansa
| Categoria: Attualità
STAMPA

Il sindaco di San Giovanni Teatino (Chieti) Luciano Marinucci ha incontrato e portato solidarietà ai lavoratori di Mercatone Uno in presidio davanti ai cancelli del centro commerciale, chiuso in seguito al fallimento del gruppo.
Il presidio proseguirà domani. "Siamo fortemente preoccupati per i lavoratori e le loro famiglie. La Shernon Holding, società subentrata all'amministrazione straordinaria - ha detto Marinucci - in nove mesi ha accumulato 90 milioni di euro di debiti. Una situazione insostenibile che non poteva protrarsi e giustifica la sentenza del fallimento, decretata dal Tribunale di Milano. Ora però occorre trovare risposte adeguate al reddito di questi lavoratori. Con la sentenza di fallimento sono sospesi dal lavoro e per ognuno è un dramma. È in gioco la loro dignità, calpestata anche dalle modalità con cui hanno appreso del fallimento: tramite social. Invito anche la Regione Abruzzo - conclude - a fare la sua parte perché il ministero dello Sviluppo economico trovi adeguate e tempestive soluzioni".

Ansa

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK