Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ristorazione e tecnologia: corso gratuito a Chieti

Gestire il ristorante come un’azienda, ecco cosa serve per farlo funzionare al meglio ed eliminare gli sprechi. 

| di Lucrezia Benfatto
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Consacrato negli show televisivi come Master Chef, osannato sui social network con migliaia di scatti al giorno a corredo di ricette e piatti, il cibo è una passione che supera ogni frontiera. Così il piacere di mangiare si arricchisce di esperienze sensoriali, di giochi che accompagnano i pasti, di racconti dedicati ai sapori dei prodotti fino a nuove risorse per aumentare praticità e migliorare l’esperienza del cliente. 

Il ristorante del futuro? Smart e 2.0 - Il potere delle tecnologie per un locale di successo. 

Gestire il ristorante come un’azienda, ecco cosa serve per farlo funzionare al meglio ed eliminare gli sprechi. 

Ristorazione e nuove tecnologie al centro del tour di seminari gratuiti organizzati da Med Store che toccherà tre città del centro Italia (lunedì 9 aprile Fano, martedì 10 aprile Chieti e lunedì 30 aprile a Casalecchio di Reno) con l’obiettivo di informare le imprese su cosa sta avvenendo nel settore della ristorazione in termini di innovazione tecnologica e formarle sull’utilizzo degli strumenti digitali perché creino valore per il proprio business. Da questa premessa è nata l’esigenza di promuovere all'interno del mondo della ristorazione la cultura dell'innovazione digitale, con un duplice scopo: valutare l'onda del cambiamento nei rapporti con il consumatore e fornire alle imprese strumenti per migliorare gestione e performance aziendali. La chiave del successo non è abbassare i prezzi ma ottimizzare al meglio le risorse.

Oggi uno degli strumenti indispensabili per un ristoratore sono ad esempio le statistiche, la possibilità quindi di sapere a fine mese quale piatto ha funzionato di più per fare scelte più precise quando si modificherà il menù. Altro esempio sono i pagamenti veloci: la possibilità di far pagare il conto direttamente al tavolo è un ottimo sistema per evitare la fila alle casse. Nuovi ritrovati della tecnologia per gestire al meglio e senza perdite il proprio locale, o meglio, la propria azienda:da prodotti innovativi (come l'iPad) punti cassa intelligenti passando per software gestionali, sono solo alcuni degli strumenti che oggi abbiamo a disposizione.

Un nuovo concetto di ristorazione quindi che punta a formare e sviluppare il proprio business per accompagnare le imprese al cambiamento: generare conoscenza, dare informazioni in modo innovativo, sprecare meno tempo ed essere più produttivi e competitivi, promuovere i propri prodotti, pubblicare news su promozioni ed eventi. Investire in tecnologia per ridurre le spese a monte, evitando gli sprechi e ottimizzando il lavoro del personale. Questi e molti altri i vantaggi dell’approccio alla “ristorazione 2.0”.

Prima tappa lunedì 9 aprile a Fano, per poi proseguire martedì 10 aprile a Chieti e concludere lunedì 30 aprile a Casalecchio di Reno (iscriviti qui).

La ristorazione ha bisogno di tecnologia.

“L'innovazione non è solo uno strumento ma una dimensione identitaria. - dice Stefano Parcaroli, direttore Gruppo Med Store - La nostra attenzione al tema delle tecnologie digitali quali portatrici di innovazione nasce per guidare le imprese nella comprensione delle novità digitali del settore e consentire loro di individuare le opportunità che questi strumenti possono fornire per le strategie aziendali. Non c’è spazio all’improvvisazione, il ristoratore è un manager che deve lavorare su numeri concreti”. 

Lucrezia Benfatto

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK