Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

TEATE WINTER FESTIVAL. LA SECONDA SERATA È SOLD OUT

Standing ovation per il trio composto da Fabrizio Bosso, Lorenzo Tucci e Alberto Gurrisi

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Fabrizio Bosso alla tromba, Lorenzo Tucci alla batteria e Alberto Gurrisi all’hammond: questi i tre artisti che sabato sera, sul palcoscenico dell’Auditorium Cianfarani, si sono esibiti per dare inizio al secondo concerto previsto per la  terza edizione del Teate Winter Festival che durerà fino al 6 gennaio.

E la kermesse all’insegna del jazz, realizzata da Art & Show , con la direzione artistica di Fabio D’Orazio ed il project management di Grazia Di Muzio, continua alla grande, perché in scena c’erano musicisti d’eccezione.

Grande il riscontro di pubblico entusiasta, incantato e divertito per la sorprendente prova dei tre musicisti, personalità di alto profilo nel panorama del jazz internazionale contemporaneo.  Il trio torna alle "origini del ritmo", unendo i tamburi, considerati la prima forma musicale,di Lorenzo Tucci alla voce umana, egregiamente rappresentata dalla tromba di Fabrizio Bosso e al sound profondo dell’hammond di Alberto Gurrisi e offrendo al pubblico presente un mix di sonorità inedite ed accattivanti dove i tre strumenti si sono fusi dando vita ad un progetto unico, originale ed accattivante .

Alla fine del concerto arriva una vera e propria standing ovation mentre i tre musicisti si stringono in un abbraccio.

Prima del concerto, la Dott.ssa Paola Riccitelli dell'Associazione Culturale Mnemosyne ha permesso a parte pubblico di scoprire il Museo Archeologico “La Civitella”. Il percorso, dal tema “Storie dal passato: vita quotidiana in città in epoca romana”, ha accompagnato i visitatori in un viaggio nel territorio della tribù italica dei Marrucini, dalle più antiche tracce dell’uomo rinvenute sulla Maiella fino all’ascesa di Teate ricordata dallo scrittore Strabone quale “metropoli dei Marrucini”.

Il prossimo appuntamento con il Teate Winter Festival è per  venerdì  15 dicembre, con il doppio concerto dei Cinedelika e di Luca Santaniello 4et ft. Sara Dowling.

Foto del Live di Fabrizio Giammarco

Foto di Mousikè di Mariangela Ottaviano

Contatti

redazione@chietinotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK